Ketty

Info: Età: 63 Sesso: F

Ciao doctor, scusa ma solo ora ho trovato un po' di tempo per scriverti.
Innanzitutto bellissima la tua iniziativa, credo che sia di aiuto a tante persone soprattutto in questo periodo che vede tutti travolti da qualcosa che sembra surreale. Cambiare drasticamente le proprie abitudini non è certamente facile e alla lunga ti dà un senso di impotenza. Per quello che riguarda me posso dire che sostanzialmente il tempo di annoiarmi non c'è impegnata come sono tra le lezioni e i contatti continui con i miei alunni oltre a dedicarmi alle faccende di casa. Poi c'è sempre il pensiero di papà che ha sempre qualcosa da fare o da dire per cui non ci facciamo mancare nulla.
Certo durante la giornata i momenti di sconforto e timore non mancano. Ci sono mattine che mi sveglio con una sensazione allo stomaco come se dovesse succedere qualcosa(penso sia normale?!) ma poi mi metto in movimento e si va avanti. Normalmente nei momenti difficili e di sconforto mi ripeto che tutto andrà bene, che c'è sempre un modo per risolvere i problemi ma in questi giorni è un po' più difficile. La cosa che mi spaventa è di prendere l'influenza. Cosa di cui nn mi sono mai preoccupata più di tanto ma ora anche un colpo di tosse mi dà da pensare. E poi mi manca il poter uscire liberamente, io nn sto molto in casa. Ma bisogna farlo e dunque ci adattiamo. La cosa che invece mi fa piacere è che mai come in questi giorni mi sto godendo la presenza di enrico. Normalmente ci vediamo solo il tempo della cena, ora invece è sempre con mw.
Che dici? È normale avere queste preoccupazioni?
Spero di vedervi presto un abbraccio a tutti

Indirizzo


  • Via Isola delle Stinche, 3
    50123 Firenze (FI)

Contatti


  • +39 055 281686

  • +39 335 342547

  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Copyright© 2017-2020 Fulvio Carbone - P.I.  03768210480
Ordine Psicologi Toscana n° 1170

Sito realizzato da Studio Morriconi